Far finta di niente

Ripubblichiamo un nostro editoriale del maggio 2020. E’ passato un anno ma potrebbe essere oggi……

punk blog SussuKandom reloaded

Immagine 4

La clausura pare si stia avviando verso il suo termine. Lentamente si sta tornando alle nostre faccende, con le bocche coperte, per non dir cucite, impaurite.

Useremo gli occhi per sorridere.

Faremo buon viso a cattivo gioco, rimuoveremo dalla nostra mente questo periodo e, come ipnotizzati, in silenzio, faremo finta che tutto sia tornato normale.

A dir la verità, se ci pensate un attimo, facevamo finta che tutto fosse normale anche prima del virus.

Voglio dire che la mascherina (soprattutto dalle mie parti, qui al nord) sarebbe dovuta essere necessaria ed obbligatoria da qualche decennio.

L’aria è da un bel po’ irrespirabile ma, come vi dicevo, si è sempre fatto finta di niente.


Erano trent’anni che sentivo parlare di telelavoro, di smart working, ed anche qui si è sempre fatto finta che la migliore delle soluzioni, alla produttività ed alla crescita economica, fosse quella di mettere in viaggio milioni…

View original post 226 altre parole

Ma che senso ha mettere un mi piace senza aprire il post ? Oramai con le statistiche super dettagliate, a cui ogni blog può fare riferimento, si rischia che facciate magre figure. Non vorrete mica che faccia nomi e cognomi ? Scrivo tutto qui nel titolo così i furbetti del “cartellino like” non devono far finta di aprire il post (anche se nel post c’è comunque un messaggio per tutti ).

La zia Carla ( presidentessa onoraria del blog) saluta così i falsi followers.......