Il D.D.G.

Dopo la paura e il dolore maturò il silenzio. Solo pochi attimi, abbastanza per capire che la vita era ancora lì, ben visibile e udibile. “Di questo che ne faccio?” mi chiese il dentista agitandomi sotto il naso il Dente Del Giudizio ancora tracciato da un sottile rigagnolo di sangue: “Sa com’è, dopo tutto rappresenta … Continua a leggere Il D.D.G.