Clochard

Il tempo esiste solo perché imposto e il clochard non ha tempo è pazzo per voi, per noi, per tutti. Tutti clochards e nessun prigioniero dell'ora legale, illegale, sfruttata, malpagata, goduta, stuprata, okkupata, alienata........... Ed infine liberi senza l'ossessione senza padrone faremo del mondo un giaciglio d'amore.

L’uomo che partì senza un piano ben preciso

PRIMO CAPITOLO Lo misi in macchina, vicino al materasso futon che avevo sistemato sopra ai sedili posteriori già abbassati. Ora possedevo la prima Toyota camperizzata (alla cazzo di cane) della storia delle automobili. Girai le chiavi ed accesi il motore. Volsi lo sguardo verso destra e diedi un’ultima occhiata ai giardini al di là della … Continua a leggere L’uomo che partì senza un piano ben preciso

Quante volte

Quante volte mi hai detto che ho perso ed io ho alzato le spalle. Poi ho continuato a vivere raccontandomi splendide storie sentendomi vivo.   Non importa se hai vinto o hai perso   E' il mattino sereno è la notte confusa è la pace ogni tanto con te stesso solo, ma sempre con te … Continua a leggere Quante volte

Editoriale cordiale: l’inverno a primavera

E' primavera là fuori. Inverno dentro. Vorrei partire....Vorrei ma non posso. I miei sogni d'anarchia sono sepolti, prigionieri di quattro mura. Orrendo, mi arrendo, libero a metà. Si può essere liberi a metà ? In tutta questa confusione colma di falsità mediatiche e di sciacalli della politica, provo ad usare il blog per prendermi una … Continua a leggere Editoriale cordiale: l’inverno a primavera

Non ditemi più niente

  Non ditemi più niente perchè non ne ho bisogno......... Sto bene così grazie lo stesso. Sono stato ben educato gli schiaffi di mia madre non la chiamo mai. Ci sarà un perchè !? Non ci sarà più un perchè........... (fili sottili, di seta, vi avvolgono e non vi lasciano andare. Se vi interessa, vendo … Continua a leggere Non ditemi più niente