La religione dello spettacolo

E ad un certo punto la spettacolarizzazione prese il posto della religione. Poco male direte, se non che, in un altro momento, anche la religione divenne spettacolo. Si, solo pochi mesi fa, ne abbiamo avuto la prova. https://www.youtube.com/watch?v=r2O8yUbyIxs Che sapiente regia !!!! Da palma d'oro. ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Qui abbiamo invece lo spettacolo che racconta la società … Continua a leggere La religione dello spettacolo

Guy Debord e la società dello spettacolo

Ottimo video che spiega molto bene un argomento per nulla semplice. Qui il canale yt bottegadiplatone https://www.youtube.com/watch?v=u1y12izd5EE&list=LL&index=2&t=53s La società dello spettacolo è rappresentata dalle relazioni interpersonali costruite dalle immagini di una società spettacolarizzata. Lo spettacolo non è un semplice insieme di immagini ma un rapporto sociale fra individui media-to dalle immagini. Per questo motivo, esso … Continua a leggere Guy Debord e la società dello spettacolo

Derive naturali: “Walden” ovvero Vita nei boschi

«Andai nei boschi perché desideravo vivere con saggezza, affrontando solo i fatti essenziali della vita, per vedere se non fossi riuscito a imparare quanto essa aveva da insegnarmi e per non dover scoprire in punto di morte di non aver vissuto. Il fatto è che non volevo vivere quella che non era una vita a … Continua a leggere Derive naturali: “Walden” ovvero Vita nei boschi

R.i.p. David Graeber

David Graeber (New York, 12 febbraio 1961 – Venezia, 2 settembre 2020) è stato un antropologo, accademico ed attivista anarchico statunitense. https://www.youtube.com/watch?v=xjBq7zDqrc4 Qui trovate un suo interessantissimo articolo (tradotto in italiano) apparso nel 2013 sulla rivista ‘On the phenomenon of Bullshit Jobs‘. G.R. Debordi

Tutta l’anarchia che c’è: l’altalena

Franko B, pseudonimo di Franco Bosisio (Milano, 1960), è un artista italiano. https://www.youtube.com/watch?v=fF79F802p24 L'altalena (by Joseph Purple)   Sveglia, sveltina, caffè cago, smartphone, bidet siga, mestieri, blog, serie tv e non ci sei più   Scrivo, cucino, ricette.it bollettino covid Secondo caffè, ammazza caffè lascia la bottiglia per me Alle quattro son già deficiente Alle cinque faccio più niente   … Continua a leggere Tutta l’anarchia che c’è: l’altalena

Tutta l’anarchia che c’è: la comune di Parigi (4)

Domenica 28 maggio i versagliesi attaccarono l'ultimo ridotto formato da boulevard de Belleville, rue du Faubourg du Temple, rue des Trois Bornes e rue des Trois Couronnes. L'ultimo cannone federato tacque a mezzogiorno a rue de Belleville, nel pomeriggio l'ultimo colpo di fucile fu sparato dalla barricata di rue Ramponneau. La Comune era caduta e il … Continua a leggere Tutta l’anarchia che c’è: la comune di Parigi (4)

Tutta l’anarchia che c’è: la comune di Parigi (3)

L'amministrazione della città fu particolarmente scrupolosa. È noto il bilancio dei conti del periodo 20 marzo - 30 aprile: a fronte di 26.013.916 franchi di entrate derivanti dalle imposte dirette e indirette, furono spesi 25.138.089 franchi, venti milioni dei quali andarono al bilancio della Commissione militare. Il soldo delle guardie nazionali rappresentava infatti la sola … Continua a leggere Tutta l’anarchia che c’è: la comune di Parigi (3)

Tutta l’anarchia che c’è: la comune di Parigi (2)

Le forze popolari, intenzionate a resistere all'invasione e a dare un contenuto rivoluzionario alla nuova situazione politica, cercarono di organizzarsi fin dal 5 settembre. Quella sera si riunirono nella scuola di rue au Maire alcune centinaia di rappresentanti delle sezioni dell'Internazionale, dei sindacati e dei club rivoluzionari parigini. Diffidando della sincerità dei membri del governo, « indubbiamente capaci … Continua a leggere Tutta l’anarchia che c’è: la comune di Parigi (2)