Il ritorno alla loro normalità

Scuole aperte; tutti in presenza alle 8 a timbrare il cartellino anche se hanno 6 anni.

Apro la finestra ed il puzzo di gasolio mi sale nel cervello. Da qualche giorno è tornato a formarsi il serpentone d’automobili in colonna.

Tutti che iniziano alla stessa ora, come se nulla fosse successo.

Lo smart working è già un lontano ricordo. Ora bisogna produrre e fatturare; sui mezzi di trasporto vedo gente ammassata ma con la mascherina, unico orpello che dovrebbe far ricordare che siamo ancora in pandemia, con gli ospedali pieni.

I giornali danno in prima pagina la notizia della nascita della nuova superlega europea di calcio. La banca JP Morgan sosterrà il progetto con un prestito da 6 miliardi. Anche qui, senza vergogna, pare ci si dimentichi che milioni di persone sono senza un euro, che a loro difficilmente una banca presterebbe denaro e che forse si poteva per lo meno aspettare. Ma hanno fretta, una dannatissima fretta.

Ora tutti vogliono riaprire, ripartire, dimenticare.

Ecco dimenticare, senza fermarsi un attimo a pensare, a riflettere sulle cause, sui perchè.

Per loro non c’è un mondo diverso da questo. Non riescono proprio ad immaginarselo.

La loro normalità è l’unico mondo possibile: avvelenato, grigio e frenetico.

8 pensieri riguardo “Il ritorno alla loro normalità

    1. Prima o poi doveva succedere. Certo questo non era sicuramente il momento ma lo sport è business, le società sono quotate in borsa……..In Usa è così da sempre e nessuno si scandalizza. io spero la facciano e si levino dalle palle 😉

      Piace a 1 persona

      1. Ma negli USA non ci sono Seria A / B eccetera.
        Senza contare che il bello del calcio, a mio vedere, sta anche nel giocare Milan-Ascoli, Juve-Crotone, Udinese-Inter, partite mai scontate dove anche le squadre “piccole” possono vivere il loro giorno di gloria.

        Se tutte le settimane giochi contro Bayern, Arsenal, Real, Manchester, Barcellona… non è più un evento, diventa una abitudine ed a me questo non piace per nulla.

        Piace a 1 persona

        1. Ascoli- Juve va bene una volta, per l’Ascoli però. Poi c’é Juve- Crotone, Juve- Parma, Juve- Genoa, Juve- Sassuolo, Juve- Benevento….Due palle. Vogliamo parlare degli scudetti vinti consecutivamente con quattro cinque partite d’anticipo sulla fine del campionato. Una noia mortale. 😂

          Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...