S’è destato, ma non del tutto

Ieri sera in conferenza stampa il premier s’è lasciato andare……….

Incoraggiato, stimolato, invitato da alcuni a parlare, rassicurare, chiarire, si è messo lì e con piglio nazional popolare ha risposto per un’oretta alle domande dei giornalisti accreditati.

A parte la faccenda Erdogan, su cui mi trova d’accordo nei modi ma non nei tempi (c’è mezza Europa che sa benissimo chi è e cosa fa il sultano turco, ma non muove un dito da anni), la cosa che non ho ben capito è quella relativa allo psicologo operatore sanitario di 35 anni che non dovrebbe saltare la fila per vaccinarsi.

Ma scusate, ed il decreto del primo aprile che obbliga i medici (e lo psicologo lo è) e gli infermieri a vaccinarsi…….Era un pesce d’aprile ?

Quindi anche l’infermiera di 25 anni non dovrebbe vaccinarsi subito, con tutti i rischi del caso, perchè prima si devono vaccinare anziani e persone fragili ?

E comunque un presidente del consiglio, se ha appurato delle anomalie relative al rispetto di un suo decreto, non dovrebbe invitare, deplorare, ma intervenire e risolvere.

Detto questo rimango dell’idea che a noi cittadini rimarrà in testa ancora molta confusione sia sui vaccini che sulle riaperture, ma non perchè non capiamo; noi rimarremo confusi perchè nessuno ci spiega in modo univoco e chiaro se e come torneremo a vivere. Ed anche ieri sera è stato così.

6 pensieri riguardo “S’è destato, ma non del tutto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...