Sempre chiusi in casa, ma non tutti

Altro mese di chiusura ma solo………….del superfluo.

Si perchè sulle metropolitane e sui bus la gente si accalca e va a lavorare, da sempre.

Che poi non è vero che sarà chiuso solo il superfluo: i supermercati alla domenica saranno regolarmente aperti e la superflua spesa nel giorno in cui, solo pochi anni fa, non ti veniva neppure in mente di riempire il carrello, si potrà fare.

Senza parlare poi delle qualificazioni per i mondiali di calcio con migliaia di atleti che si spostano da una parte all’altra del globo. Eh ma sono super controllati……infatti Bonucci è risultato positivo.

Ci sarebbe anche, pare, sembra, un po’ di gente che le vacanze di Pasqua se le passerà fuori porta, qui dicono qualcosa.……Sarà vero ?

Ma vogliamo parlare anche della riapertura delle scuole ?

Diciamoci però tutta la verità: serviva un parcheggio per il pupo perchè bisogna che entrambi i genitori corrano ogni mattina sulla metropolitana (e sempre lì si va a parare), non puoi più lasciare i nipoti ai nonni, i ristori stanno finendo e il bonus baby sitter bho. Poi viene l’istruzione, forse. E se il contagio tornerà ancora a salire ? Chiuderanno anche a Maggio ?!

Adesso però il personale sanitario sarà obbligato per legge a vaccinarsi.

Io non credo sia costituzionale e a parer mio ne vedremo delle belle, tipo molti si metteranno in malattia, alcuni in aspettativa, altri faranno ricorso e non è che nel settore ci siano esuberi di personale. O mi sbaglio ?

Nel frattempo J&J dice di aver “rovinato” 15 milioni di dosi di vaccino per errore umano, Astrazeneca ha cambiato nome e bugiardino e un giorno si e un giorno no gli stati europei ne modificano l’età per la somministrazione.

Ecco, ditemi voi se per legge………

Ma va bè, il mondo è pieno zeppo di contraddizioni, di situazioni a cui bisogna adeguarsi, di conti alle Bahamas, di conteggi-covid alla siciliana, di spie russe, etc, etc, etc.

Adesso scappo che ho un impegno sul balcone: il mio vicino sta per cominciare un dj set con musica dei carpazi.

Non posso perdermelo.

3 pensieri riguardo “Sempre chiusi in casa, ma non tutti

  1. Ieri pomeriggio alle 18:30 ho accompagnato mio padre 87enne ad una visita medica.
    Il Veneto è in zona rossa.
    Ebbene: per strada c’era un traffico incredibile, e colonne di auto ovunque.
    Dove cavolo stavano andando tutte quelle persone? Tutte a fare la spesa? Tutte ad una visita medica?

    No.
    La musica dei Carpazi no.
    No.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...