Spettacolo d’altri tempi

Avevo 16 anni e me ne stavo nella mia cameretta, con tv in bianco e nero e sonoro a zero per non svegliare nessuno. Erano quasi le due del mattino e stavo assistendo a quello che sarà poi ricordato come “il massacro di Boston”.

Era il 27 maggio 1985 e Scott Wedman, non certo la stella di quei Boston Celtics, in gara-1 della Finale NBA, non sbagliò mai. Il numero 8 biancoverde registrò una prestazione incredibile ed entrò di diritto negli almanacchi dei record con 26 punti e 11/11 dal campo.

ecco gli highlights di quell’incredibile serata di sport

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...