A tutto Gonzo: il cannone

Dietro quella macchina da scrivere c’era quello che la maggior parte delle persone considerava un tossico.

Tutti sappiamo che Hunter ha fatto uso di un sacco di droghe, ma quello che scriveva era dalla parte della ragione, aveva ragione, era sempre incredibilmente così giusto e perfetto. A volte mi chiedo come facesse a sapere con anni d’anticipo che si stava andando sempre più verso l’abolizione di fatto dei diritti civili, verso l’invasione dello stato nella nostra privacy, che l’economia fosse al collasso e che il sogno americano stesse agonizzando.

Poi all’improvviso una pallottola in testa, molti dubbi e le sue ceneri sparate da un cannone.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...