Alda Merini

A tutti i poeti

ma soprattutto a quelle

matte di femmine

che lasciano andare

la penna sul foglio

e frignano d’amore:

non vi ho viste

in questa notte

cupa

sull’ultimo metrò.

Eppure vi aspettavo

per guardarvi negli occhi

strapparvi l’anima

bussarvi alla porta bagnata

per ricevere

la solita risposta

annoiata.

Siete vera sofferenza

o semplici casini ?

Dove sei ?

Alda Merini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...