Editoriale cordiale: siamo comunque fottuti 2#

Ci vorrà ancora qualche settimana prima che la farsesca situazione che si sta verificando, nel paese più in declino dell’universo, porti all’elezione di un nuovo capo.

Dovranno ricontarne di schede per capire se dal suprematismo capitalistico bianco scintillante si passerà al semplice suprematismo capitalistico bianco con tenui sfumature maron. Si perchè, oltre alla mascherina, non ci sono altre differenze degne di nota tra due ultra settantenni che dovrebbero starsene a casa a curare i nipoti.

Nel frattempo però, da est a ovest, ci si accapiglia per quei due come se non ci fosse un domani.

Io ora posso capire i moti popolari in corso in Thailandia per la chiusura dei siti porno, ma che qualcuno stia, in una qualsiasi strada d’america, a provocar gazzarra per un voto in più o un voto in meno, non riesco a concepirlo.

Voglio dire che questa “chiamata alle armi” da parte dei due schieramenti, in epoca di pandemia, di sovranismi, di crollo del petrolio, di debito con la Cina, credo sia il solito trucco dell’impero stelle strisce. Ora che all’esterno hanno finito i nemici se lo sono dovuto creare in casa….Povero Trump. Vi siete chiesti come mai sarà l’unico presidente negli ultimi 30 anni a non farsi il doppio mandato ?

Se proietto il mio malessere su un presunto nemico, interno o esterno che sia, posso evitare scomode autoanalisi e continuare nel mio tran tran.

Ancora qualche giorno e sapremo se andrà come doveva andare.

Voi state in ascolto che tanto da domani non avrete un cazzo da fare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...