L’uomo che partì senza un piano ben preciso (V)

jospur

quinto capitolo

 

Dopo tre giorni di brevi chilometraggi, mangiando panini e scatolame vario, avevo bisogno di un pasto caldo.

pexels-photo-1368382

Decisi allora che non si poteva continuare così; il mio budget andava rimpinguato.

Ma come ?

Mi venne allora un’idea; avrei provato a tirar su qualche euro con l’unica cosa che sapevo fare.

Chiesi in giro se nei paraggi non ci fosse un teatro. Lo trovai vicino alla chiesa, era quello dell’oratorio. Chiesi del prete e lo incontrai.

Gli raccontai la mia storia e gli proposi una serata di poesia per i suoi parrocchiani: ingresso 1 euro. Con l’incasso avremmo fatto fifty-fifty.

Il curato volle prima leggere le mie poesie dopo di che, sorridendo, accettò.

pexels-photo-207691

Tutto sarebbe andato per il verso giusto.

(continua)

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...