L’uomo che partì senza un piano ben preciso (IV)

jospur

 

quarto capitolo

 

Avevo un problema di difficile risoluzione. Nulla che non sapessi già, ma i soldi erano pochi. Sapevo che la mia casa non sarebbe stata venduta velocemente e le mie finanze dovevano essere spese con molta parsimonia. Non starò a dirvi l’ammontare del mio conto in banca perchè un po’ mi vergogno, ma vi dirò che il mio budget giornaliero era di 10 piccoli euro, spesa carburante compresa.

Poca roba direte voi, ma mangiavo una volta al giorno e mi bastava.

luomo 4a

Anche la spesa la facevo ogni due giorni. Sempre dieci euro.

Dieci euro ogni santo giorno.

Per il tabacco facevo invece la cresta sulla spesa ogni cinque giorni, ma fumavo poco, non più di tre rollate.

Se non ci fossero stati imprevisti, tutto sarebbe filato bello liscio…….fino al mare.

Ebbene si, avevo deciso una meta. Oddio, non so dirvi se veramente ero stato proprio io a decidere. Avete presente quando si dice che le cose accadono da sole ?

Ecco, più o meno la storia era andata così.

luomo4b

(continua)

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...