L’uomo che partì senza un piano ben preciso (II)

jospur

secondo capitolo

 

luomo 2a

Ascoltavo il leggero suono del motore anche se sapevo che, prima o poi, anche la macchina, dopo la casa, sarebbe andata in vendita. Il mio budget era infatti ridotto all’osso. Ma una cosa alla volta, ora dovevo seguire la strada ed il caso; del dopo non mi importava.

Per scegliere il posto in cui passare la notte, prima del tramonto parcheggiai nella piazza di un paesello in collina.

Feci un giro a piedi perlustrando la zona. Imboccai una strada sterrata e mi ritrovai in uno spiazzo tra gli alberi.

Era il posto giusto.

luomo2b

(continua)

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...