Donnine alla moda: sognando i tropici

minia kubo
(OGNI RIFERIMENTO A PERSONE ESISTENTI O A FATTI REALMENTE ACCADUTI È PURAMENTE CASUALE)

 

Secondo capitolo

 

 La nostra Susy Mary se ne stava sulla sdraio, sul suo balcone, nel suo triste appartamento di periferia.

don2 1a

Per un attimo chiuse gli occhi e finse d’essere ai tropici (che poi manco sapeva dove fossero). Si immaginò ad un cocktail party circondata da bella gente ricca che chiacchierava davanti a grandi tavoli ricoperti da candide tovaglie, colmi di bicchieri e di cestini di frutta esotica: papaya, avocado, mango (che poi manco sapeva come fosse fatto un mango).

Ecco é fatto cosí, ti faccio un disegno:

mango

Beata ignoranza.

A breve Susy se ne sarebbe dovuta andare al lavoro; il suo turno da “Murder king” prevedeva sei ore, dalle sedici alle ventidue, a friggere patate.

Si alzò dalla sdraio; il vicino del piano di sopra si era divertito abbastanza a guardarle il culo. Magari le aveva fatto qualche foto, ma Susy si divertiva anche così.

Pure la sua vicina Santina pareva si stesse divertendo un fottio. I colpi di frusta si avvertivano distintamente per tutto il palazzo mischiandosi ai mugugni ed alle molte parolacce di completamento dell’eccitante sound.

Susy, già in divisa da rosticciera, provò ad immaginarsi la scena….

don2 2b

Poi, con un mezzo sorriso, aprì la porta, scese le scale e s’incamminò verso il garage.

 

Dona

€5,00

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...