Parallelismi (terza serie) 8#

minia kubo

(Ogni riferimento a persone esistenti o a fatti realmente accaduti è puramente casuale)

 

Ottavo capitolo

 

 La rivolta all’ ospizio organizzata dalla zia Carla apparentemente non c’entrava un cazzo con l’invasione della “Baia delle porche” , ma cinquanta anziani sulle barricate, armati di padelle e pappagalli, fanno sempre notizia.

para 3 8

Fu TV4 a dare eco alla vicenda e in quell’occasione, in diretta nazionale, la zia Carla denunciò, attrezzata di megafono, quello che il mondo non sapeva; con in sottofondo “Dance monkey” il suo grido di battaglia fu: ” La baia delle porche resisterà…. W le porche….Porche libere, porche li-be-re….”

Nel frattempo, a più di 7000 chilometri dalle porche ed a pochi minuti di auto dalle vecchie, il cecchino era salito sul tetto ed aveva nel mirino la signora Antonietta; Lando, sniper del battaglione “Brancaleone”, la sera prima al bowling ci aveva dato dentro con la Tequila. Quella mattina la sua mano non era fermissima.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...