Processioni,cappelle ed inseguimenti sulla ss Paullese (5)

(ogni riferimento a persone esistenti o a fatti realmente accaduti è puramente casuale)

 

quinto capitolo

Chat bollenti

 

pino

 

In provincia, ogni zona, ogni circondario ha la sua chat per uomini e donne sole, separati, arrapati, casalinghe inquiete e via dicendo.

Lo so, siete tutti iscritti a qualcosa di simile

Un matrimonio su due finisce per colpa dei social e poi, per chiudere il cerchio, dai social ripartono nuove relazioni.

Qualche esempio ?

Ma anche no.

Ho però testimonianze di amici

C’è gente che ha trovato in chat madri di famiglia che fanno volontariato in oratorio, si riuniscono col consiglio pastorale,  fanno anche il catechismo, e con la scusa di bere un caffè (si dice così) sono pronte a recuperare il tempo perduto.

Ci sono anche quelle che dicono di andare a messa……

“Ma cara, ci sei andata anche stamattina !”

Ci sono quelle che telefonano alla cognata perchè devono fare straordinari al lavoro: ” Scusa puoi passare a prendermi i figli a scuola che mi devo trattenere sulla scrivania…ehm, al lavoro…Ah, oh, uh….Grazie, ah, ah, oh……”

Diciamoci la verità: non siamo fatti per vivere tutta la vita con la stessa persona. Dopo un po’ c’è bisogno di novità.

Io personalmente sono da sempre favorevole alla poligamia, non necessariamente maschile.

Sono anche politeista.

Più ce n’è, meglio è……Di tutto, di più.

Come la RAI.

 

(fine)

 

2 pensieri riguardo “Processioni,cappelle ed inseguimenti sulla ss Paullese (5)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...