Tutorial: come vivere con 500 euro al mese (2)

pino

Oggi proveremo a fare un po’ di economia domestica e cercheremo di fare un po’ di conti della “serva”.

Nel primo capitolo di questo tutorial  vi ho dato qualche spunto per recuperare i 500 euro con piccole mansioni che non vi occupino troppo tempo. Mettiamo che a 500 euro ci siamo arrivati;  ed ora ?

Ora bisogna capire come siamo/siete messi con la casa. Se decidete di passare in “modalità 500” con una casa di proprietà, sappiate che non siete poi così fortunati. Tra utenze (luce, acqua, gas) tasse locali (immondizia) e magari spese condominiali non so se sia meglio o peggio di un bell’affitto. La situazione migliore sarebbe una piccola casa di proprietà, senza spese condominiali e con le utenze indipendenti. Comunque qualche sacrificio andrà fatto, sappiatelo. Molto dipende da dove vivete. Io sto in provincia, in una grande città non so se la cosa sia fattibile.

Acqua ed energia elettrica andranno mantenute. Sul gas io ci sto facendo un pensierino (ora spendo in media 60 euro al mese). Alle nostre latitudini gli inverni sono sempre più brevi e le temperature si sono notevolmente alzate, considerate anche che prevedo di stare in casa non più di 7/8 ore al giorno, giusto il tempo per dormire. Direi che fornello elettrico e doccia fredda possano fare al caso mio. Per tutto il resto ci affideremo ad indumenti di lana. Se il resto della giornata lo passerete in luoghi pubblici e caldi, non dovrebbero esserci problemi, all’occorrenza una stufetta elettrica (da usare con parsimonia) potrebbe corrervi in aiuto.

Dopo aver tolto un spesa consistente, passerei a togliere qualche vizio. Ho smesso di fumare ed altri 150 euro si sono manifestati. Volere è potere; nella necessità, c’è voluto un attimo. Ho poi venduto la macchina, mi muovo solo in bicicletta (d’inverno un po’ di sport scalda parecchio). Con l’auto non facevo molta strada prima del mio cambio vita, ma 30 euro alla settimana di benzina dovevo farli. Ecco altri 120 euro inutili che non dovrò più spendere (senza considerare meccanico, bollo e assicurazione). Direi mensilmente un bel 170 euro.

Siamo a buon punto non credete ?

Lo so, come nel primo capitolo, la sto facendo facile. Ma io ci sto dentro per ora e quindi, credo si possa fare.

Nel prossimo capitolo parleremo di spese di connessione/telefono e di come risparmiare sul cibo.

Vi saluto ed aspetto qualche vostro commento/suggerimento.

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...